fbpx
Dermocosmesi

I Benefici Del Fico d’India

Il fico d'india: un ingrediente antietà

Contrariamente al suo aspetto, il fico d’india possiede componenti attivi che sublimano l’epidermide e contrastano i segni dell’invecchiamento. Cresce su cactus originari del Sud America ma si trova anche nel bacino del Mediterraneo, nel Nord Africa e nelle isole dei Caraibi. Proposti come superalimento, i fichi d’india sono stati utilizzati nella medicina tradizionale per secoli, poiché sono ricchi di vitamine e potenti sostanze nutritive, come la vitamina E, antiossidanti , potassio, calcio e magnesio.

Cos'è l'estratto di fico d'india?

Se vivi nel bacino del Mediterraneo, probabilmente hai visto queste piante piatte a forma di ventaglio con stupendi frutti colorati sul lato della strada. La famiglia di appartenenza è quella delle cactacee (cactus), composta da una varietà di sottofamiglie. Tuttavia, sono tutti colloquialmente chiamati fichi d’india o nopales. La più utilizzata è l’Opuntia ficus-indica, questo il nome scientifico, che contiene la quantità più significativa di composti benefici concentrati nei semi, nel frutto e nei cladodi, comunemente denominati pale utilizzati per creare un estratto o un olio.

Applicazioni industriali delle Cactaceae e dei sottoprodotti derivati.
(Fig. mod. da Carpena M, et al. 2023)

Quali sono i benefici dell'estratto di fico d'india per la pelle?

Ricco di acidi grassi (linoleico e palmitico) fondamentali per stimolare la crescita e la rigenerazione delle cellule epiteliali, l’estratto di fico d’India aiuta a rinnovare e nutrire la pelle.

Contiene composti che svolgono un’azione protettiva antiossidante, aiutando a combattere lo stress ossidativo delle cellule e svolgendo anche un’azione lenitiva combattendo arrossamenti e irritazioni: è ricco di vitamina E e vitamina K. La vitamina E impedisce ai radicali liberi di causare danni e protegge la pelle dall’invecchiamento precoce. La vitamina K aiuta a prevenire l’iperpigmentazione, illuminando la carnagione e donando un colorito sano.

Altri composti e amminoacidi presenti nel fico d’india svolgono un ruolo vitale nella produzione di collagene e supportano la barriera idratante della pelle, aumentando l’elasticità e illuminando la carnagione. Le sue proprietà antibatteriche e antinfiammatorie, inoltre, favoriscono il naturale processo di guarigione delle lesioni cutanee come ad esempio l’acne.

I composti fenolici contenuti nei fichi d’india hanno anche l’effetto di schermare la pelle dai raggi UV e di ridurre gli effetti negativi della sovraesposizione agli UV.

L’estratto di fico d’india è adatto a tutti i tipi di pelle. Fornisce umidità alla pelle, aiutandola a rimanere idratata senza ostruire i pori e senza lasciare residui grassi.

Perché usare prodotti a base di Opuntia (fico d'india)?

Grazie alla sua vasta gamma di componenti attivi, il fico d’india viene sempre più utilizzato nei prodotti per la cura della pelle, così da sfruttare al meglio tutte le sue proprietà. L’Oputia ficus-indica con la sua capacità altamente idratante protegge la pelle sensibile o disidratata, e contrasta i danni derivanti dall’esposizione solare, come la comparsa di macchie scure  (melasma).

Le sue proprietà antietà lo rendono ideale per il trattamento della pelle matura o della pelle che necessita di una sferzata di idratazione per aumentarne l’elasticità. L’uso dell’olio secco riparatore antietà, contenente estratti di fico d’india (Opuntia), olio di Argan, e altre proprietà nutrienti, manterrà la tua pelle idratata e morbida, riducendo così la comparsa di rughe e linee sottili. 

Chi avrebbe mai pensato che l’ignaro fico d’india si sarebbe rivelato un alleato così potente nella cura della pelle? Ora che lo sai, puoi trarne il massimo vantaggio e donare così alla tua pelle luminosità e idratazione grazie a principi naturali.

  • Rodríguez-Mendoza CA, et al. Phytochemical Screening and Bioactivities of Cactaceae Family Members Endemic to Mexico. Plants (Basel). 2022 Oct 26;11(21):2856
  • Kandan PV, et al. Opuntiol Prevents Photoaging of Mouse Skin via Blocking Inflammatory Responses and Collagen Degradation. Oxid Med Cell Longev. 2020 Nov 30;2020:5275178
  • Skarupova D, et al. Ultraviolet A protective potential of plant extracts and phytochemicals. Biomed Pap Med Fac Univ Palacky Olomouc Czech Repub. 2020 Mar;164(1):1-22
  • Oregon State University. Essential Fatty Acids and Skin Health. https://lpi.oregonstate.edu/mic/health-disease/skin-health/essential-fatty-acids (sito consultato il 01/12/2023)
  • Carpena M, et al. Application of fermentation for the valorization of residues from Cactaceae family. Food Chem. 2023 Jun 1;410:135369
Parla con
l'esperta

Iscriviti ora alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornata e accedere a contenuti e servizi esclusivi